Il Baseball è più vicino di quanto si pensi

Il Baseball è più vicino di quanto si pensi

Non erano ancora gli anni ’90 quando, dopo aver visto il bellissimo film Bull Durham, andai a tirare la maglietta del mi’ babbo e dissi: “Voglio giocare a baseball!” Avevo 6 anni.

Descrivere la passione di una vita non è semplice. Gli aggettivi e i ricordi di più di venti anni sono come un fiume in piena. Poi, non credo sia neppure la sede adatta. Mi piacerebbe però contribuire a pubblicizzare un poco l’esistenza di questa realtà sicuramente poco conosciuta, spesso squattrinata, ma maledettamente bella e coinvolgente.

Ahimè, il comune di Montespertoli non è direttamente coinvolto. Lo fu circa una quindicina di anni fa, ma la gemma dei primi entusiasmi sportivi coronati da lanci, prese e battute, venne bruciata con la costruzione del campo di allenamento della scuola calcio, in località Baccaiano. Dopo quella piccola esperienza durata un annetto, nessuno ebbe più modo di riprovarci. Far crescere qualcosa dal nulla è molto difficile. Il povero Kevin Costner con i suoi film non può fare miracoli!

Anche se Montespertoli per adesso non è riuscita a far suo un progetto sportivo che includesse anche questo splendido giuoco, è possibile iniziare ad guardarsi intorno, per esempio nella vicina San Casciano. In zona La Botte c’è il campo dove gioca il Cosmos, la squadra con cui ho iniziato. Qualche chilometro più a nord, in zona Ponte di Mezzo, c’è il Lastra a Signa. Poi, ancora un po’ più su, il Padule a Sesto Fiorentino. In città ci sono Junior Firenze e Fiorentina, con lo stadio in zona Campo di Marte. Spaziando nella regione, la realtà più conosciuta è sicuramente Grosseto, dove i bambini crescono andando a vedere le partite allo stadio Jannella, poi Livorno dove giusto questo fine settimana è stato intitolato lo stadio ad Alfredo Sisi. Non scordiamoci infine delle squadre rimanenti: Massa, Lucca, Arezzo, Siena, Castiglione della Pescaia e Sticciano.

teo_baseball

Qualche capello fa (e qualche chilo…)

Nei fine settimana di maggio, giugno o luglio, invece di andare al mare e farsi quattro ore di coda, pagare con sacche di sangue tipo zero negativo un ombrellone minuscolo o puntare verso spiagge raggiungibili soltanto dopo fantozziane ricerche di parcheggio… perché non fare un salto a vedersi una partita di baseball? O di Softball (praticato sia agonisticamente, sia a livello amatoriale). Vi assicuro che si potrà scoprire un mondo del tutto differente rispetto a sport come calcio, rugby, basket, pallavolo, ecc… Seguire una partita, che dura diverse ore, non significa stare con gli occhi puntati sul campo dall’inizio alla fine. Il baseball è un passatempo anche per il pubblico: ci si può rilassare facendo tranquillamente due chiacchiere, andare al bar del campo e tornare sugli spalti senza fretta. Chi ci corre dietro? È sabato, è domenica… rilassiamoci.

Il baseball (o il softball, è uguale) è lo Slow Food degli sport. Ce lo possiamo gustare senza che un cronometro ci corra dietro. Cronometro che in effetti manca totalmente nelle partite, le tempistiche infatti vengono scandite dal numero di eliminazioni che una squadra fa all’altra nel proprio turno di difesa (3). La parola d’ordine è relax.

La cosa ideale per chi si vuole approcciare e vedere anche un po’ di spettacolo, magari coinvolgendo la prole, probabilmente è quella di iniziare seguendo una gara di Serie A o Serie B., in modo che il livello tecnico sia immediatamente apprezzabile. L’importante, se si è alle prime armi, è non vergognarsi e di chiedere quello che sta succedendo in campo a chi sta di fianco. Meglio si comprende, più ci si appassiona.

Potrete obiettare che questo sport si gioca per lo più in estate e che i campionati siano quasi tutti conclusi. Vero. Rimangono però alcune partite in calendario nei play-off di serie A federale e in giro, nel mese di settembre, si trova sempre qualche torneo o amichevole interessante su cui mettere gli occhi. Approfittiamone!

Questo video spiega il regolamento di base in una manciata di secondi, molto ben fatto.


Squadre nelle vicinanze

 Cosmos<img class="alignnone wp-image-266 size-thumbnail" title="Sesto Fiorentino" src="http://www.matteopasquini.it/wp-content/uploads/2014/09/padule_logo-top-retina-new-150×150.jpg" alt="padule_logo-top-retina-new" width="150" height="150" srcset="http://www.matteopasquini.it/wp-content/uploads/2014/09/padule_logo-top-retina-new-150×150.jpg 150w, http://www.matteopasquini.it/wp-content/uploads/2014/09/padule_logo-top-retina-new-54×54 blog link.jpg 54w” sizes=”(max-width: 150px) 100vw, 150px” />Junior Firenze

Fiorentina BaseballLancers

Categorie: Baseball

Questo articolo ha 0 Commenti

Lascia un commento